Motivi per usarlo e apertura del:

Borderless Account

Il conto senza frontiere è un conto multivaluta del nostro offerente speciale TransferWise. Non comporta nessuna spesa di gestione – nemmeno per la Mastercard!

La apertura del conto (https://transferwise.com/it/borderless/) è semplice, gratuita e permette molteplici utilizzi. Troverete idee e consigli su questo sito!

Borderless Transferwise
Molto pratico: conto moderno con carta e app senza spese mensili.
Apertura del conto semplice ► https://transferwise.com/it/borderless/

Opzioni di utilizzo

  • Ideale come conto per viaggi
    si può versare il budget per il viaggio sul conto e a seconda della destinazione si possono cambiare i soldi in anticipo in valuta locale. Grazie alla Mastercard si possono comodamente fare acquisti gratuitamente (nessuna commissione di utilizzo all’estero) o addirittura prelevare contante (gratis). La Mastercard è dotata di funzione contactless, il che velocizza notevolemnte i pagamenti nei paesi „sviluppati“ in senso bancario e tecnologico.
  • Sostituto per conto corrente (soluzione d’emergenza)
    L’apertura del conto avviene senza controlli Schufa (= garanzia d’apertura). Si possono ricevere soldi e fare pagamenti con carta gratuitamente. I prelievi di contante sono gratuiti fino a circa 225 € (= 200 £). I bonifici invece costano qualcosa. Gli addebiti diretti non sono possibili.
  • Conto secondario o di riserva
    TransferWise è veramente un’offerente speciale e nonostante il conto borderless abbia delle ottime funzioni, che altri conti in Germania non hanno, ci sono anche delle cose che alcuni altri conti tedeschi hanno e questo no. Non è un sostituto per un conto corrente, ma è ottimo per compensarlo. Se per esempio dovesse succedere che il vostro conto principale è bloccato – per qualsiasi motivo – il conto TransferWise e la sua carta permettono di poter comunque tirare avanti per un po’. Inoltre lo si può usare per salvaguardare un po’ di soldi per le emergenze!
  • Conto straniero / conto in valuta estera
    Dal punto di vista legale il conto borderless è situato in Gran Bretagna ed è quindi, per la maggior parte dei lettori, un conto straniero. Inoltre potete, gratuitamente (!), richiedere un collegamento bancario negli USA, in Australia, Nuova Zelanda e naturalmente in Gran Bretagna. Su questi conti potrete tenere dollari o sterline. Oltre a ciò è possibile tenere soldi in molte altre valute estere, tuttavia senza collegamento bancario. Per i nostri lettori possono essere interessanti anche: corone norvegesi (NOK), dollari canadesi (CAD) e franchi svizzeri (CHF).
  • Conto segreto
    Veramente non esistono più conti davvero segreti … ma attualmente TransferWise non comunica dati nell’ambito dello scambio di informazioni bancarie internazionali! Inoltre è interessante il fatto che potrete avere un numero di conto tedesco con cui potrete inviare e ricevere denaro, ma che questo conto è non pignorabile. La gestione del conto avviene in Gran Bretagna e i numeri di conto internazionali servono solo a semplificare i pagamenti.
  • Conto d’affari
    Al contrario di DKB & Co. il conto può essere usato anche per lavoro. Lo si può addirittura aprire a nome della ditta. Dalle GmbH fino alle forma giudiziarie straniere come LTD o LLC, o le italiane Spa o Srl.

Tuttavia: Il conto borderless non è una gallina dalle uova dorate, ma a seconda dei bisogni individuali può essere considerato un’intelligente alternativa al proprio conto corrente abituale.

Esperienze

Io sono cliente di Transferwise già dal 2013. Nei primi anni ho usato questo offerente speciale soprattutto per i miei bonifici internazionali.

In particolare, agli inizi ho spesso provato ad usare TransferWise rispetto ad altri operatori di money transfer … il risultato è stato, che ora uso solo TransferWise!

Nel 2017 sono stato a Londra per 2 giorni per dare un’occhiata ravvicinata a TransferWise per i nostri lettori. Ho avuto conversazioni davvero interessanti con persone e dipendenti di varia collocazione nella gerarchia aziendale.

Come risultato ho portato con me la constatazione che TransferWise è davvero ottima per i miei bisogni personali e che anche la nostra raccomandazione pubblica è giusta.

Der Autor sammelt bei TransferWise Erfahrungen.

La vista dalla finestra di TransferWise sulla city di Londra.

Si può fare affidamento su Transferwise!

Utilizzo in Germania

In Germania ultimamente ho usato spesso la Mastercard. Con il suo simpatico colore verde chiaro ed la lieve conca – come con la Apple – ha un’apparenza piacevole. Mi piace usarla per pagare.

TransferWise Mastercard

„Hello World“ – carina, vero? Una delle mie carte preferite nel portafogli!

Non ho ancora usato la funzione per bonifici all’interno della zona euro, dato che si deve pagare una piccola commissione e ho molti altri conti correnti che non prevedono commissioni di questo tipo.

Ma per chi non dovesse avere così tanti conti gratuiti come me, TransferWise rappresenta una buona alternativa, soprattutto perchè l’apertura del conto non presenta grandi sfide.

TransferWise Überweisung in EUR

Bonifico SEPA in zona euro: 0,80 euro di commissione fissa. Ciò è insolito per noi, clienti bancari smart qui in Germania, ma è una soluzione alternativa dal prezzo giusto. Per completezza d’informazioni: negli USA un bonifico di questo tipo su un conto US costa solo 1 USD. Questo è un enorme risparmio rispetto ai 25 USD, che vengono spesso scalati!

Utilizzo in viaggio (negli USA)

Negli USA ho praticamente usato solo la Mastercard. Mi sono piaciute molto la funzione contactless in combinazione con le notifiche push. Ci si trova davanti al terminale del pagamento e subito dopo aver accostato la carta ad esso, lo Smartphone rilascia il suo bip. Favoloso!

Piccola curiosità: questa funzione sarà una sorpresa per chi sta alla cassa in America. Le banche statunitensi sono ancora indietro rispetto a noi europei!

La Mastercard TransferWise è stata accettata ovunque tranne che alle macchinette per pagare presso i benzinai self-service. Ma questo succede con quasi tutte le carte straniere, dato che da noi non viene usato il CAP postale per la verifica. Invece che il PIN, molte carte statunitensi richiedono il CAP di residenza per sbloccare un pagamento.

Persino il versamento della cauzione per una macchina a noleggio è stato possibile, nonostante la carta sia una „debit-card“. Contrariamente a quando si usa una „credit card“, ho dovuto dimostrare come garanzia di possedere un biglietto di rimpatrio.

TransferWise Nutzung in den USA

Per fare una prova, ho prelevato 50 USD dallo sportello alle mie spalle. Senza commissioni! Evidentemente la Mastercard è pieghevole, come si vede in foto.

Conto in valuta straniera

L’apertura del conto estero in tante valute differenti è gratuita. Anche la gestione del conto!

Non ci sono interessi sul conto. Così non li si deve nemmeno dichiarare al fisco!

In cambio di una tariffa davvero irrisoria, si possono cambiare i soldi da una valuta all’altra in un qualsiasi momento:

Währung mit TransferWise tauschen

Valute attualmente disponibili: AED Emirati Arabi Uniti, ARS Argentina, AUD Australia, BDT Bangladesh, BGN Bulgheria, BRL Brasile, CAD Canada, CHF Svizzera, CLP Cile, CNY Cina, CZK Rep. Ceca, DKK Danimarca, EGP Egitto, EUR Eurozona, GBP Regno Unito, GEL Georgia, GHS Ghana, HKD Hongkong, HRK Croazia, HUF Ungheria, IDR Indonesia, ILS Israele, INR India, JPY Giappone, KES Kenya, KRW Corea del Sud, LKR Sri Lanka, MAD Marocco, MXN Messico, MYR Malesia, NGN Nigeria, NOK Norvegia, NPR Nepal, NZD Nuova Zelanda, PEN Peru, PHP Filippine, PKR Pakistan, PLN Polonia, RON Romania, RUB Russia, SEK Svezia, SGD Singapore, THB Thailandia, TRY Turchia, UAH Ucraina, USD USA, VND Vietnam, ZAR Sudafrica. Se ne aggiungeranno altri!

Money-Transfer

Lo scopo originale di TransferWise è la realizzazione veloce, sicura ed economica di bonifici internazionali. Utilizzo volentieri questa funzione per effettuare i miei bonifici all’estero e pagare alcuni partner. Mi sono affidato ai servizi di TransferWise persino per effettuare grandi bonifici per acquisti di immobili all’estero. Fantastico! Grazie!

Da piccoli bonifici fino ai pagamenti per gli imobili all’estero: TransferWise è il mio servizio per i trasferimenti!

Servizio clienti

Come tanti altri offerenti, TransferWise si occupa delle domande dei clienti tramite le FAQ (domande frequenti e le rispettive risposte). Contrariamente ad altri fintech c’è anche un supporto via e-mail.

Le esperienze migliori le ho avute con il servizio clienti telefonico. Se mai dovessero esserci problemi, il telefono rappresenterebbe la soluzione migliore. Dato che il numero di telefono non è poi così facile da trovare, ecco che lascio ai nostri lettori il numero verde del servizio clienti italiano (madrelingua) ► (+39) 800 593 871. Orari: dal lunedì al venerdi dalle 10 alle 15.

Apertura del conto

L’apertura del conto è abbastanza semplice. All’inizio si sceglie se si vuole un conto privato o per affari. Scegliete quello aziendale solo se lo volete aprire a nome di una ditta.

All’inizio basta indicare un indirizzo e-mail ed una password. Ed ecco che l’account utente è già pronto.

Nel passo successivo c’è da indicare altri dati ed effettuare la legittimazione. In molti casi è sufficiente allegare la foto di una carta d’identità o del passaporto.

La legge britannica richiede una verifica dell’indirizzo tramite un ulteriore documento. Di solito si usano le bollette (gas, acqua, corrente elettrica, internet). Ma si accetta anche un estratto conto!

E poi si richiede una motivazione. Questo avviene a causa di una legge sul riciclaggio del denaro e non dovrebbe essere preso esageratamente sul serio.

TransferWise Kontoeröffnung

L’apertura del conto è veramente semplice ⇪ TransferWise esiste in molte lingue!

Pronto ed utilizzabile

Consigli per l’apertura del conto

Se non siete ancora sicuri se TransferWise è adatto alla vostra azienda, aprite prima un conto da privati. Fate vari bonifici di prova, richiedete gratuitamente la Mastercard e telefonate al servizio clienti.

Va tutto bene (o quasi tutto)? L’esperienza vi convince? Allora potete fare il conto per affari. Potete farlo comodamente online tramite il menu del vostro conto.

A tutti i conti privati si può aggiungere un conto d’affari. Con un solo click del mouse potete cambiare da un conto all’altro.

TransferWise privat und business

Passaggio facile dall’utilizzo privato a quello aziendale

Quando si apre un conto per affari ne viene automaticamente aperto anche uno privato.

I conti privati in genere vengono aperti senza bisogno di fare altro. Quando si tratta dell’apertura di un conto d’affari a volte arrivano delle e-mail che richiedono della documentazione aggiuntiva (ad esempio registrazione dell’attività). Di solito funziona.

Se non dovesse funzionare, può aver senso telefonare il servizio clienti. L’operatore potrà verificare il vostro caso e trovare insieme una soluzione adatta al caso vostro. Di solito le questioni nascono a causa delle varie forme giuridiche presenti nei paesi del mondo. Rimane comunque un conto valido. In genere le banche tedesche non aprono conti (gratuiti) per aziende straniere.

Mancano delle informazioni sull’apertura del conto?

Potete usare la funzione dei commenti. La risposta arriva il più velocemente possibile. Potete già iniziare con la richiesta del conto. L’apertura e la chiusura sono semplici e senza costi.

Il mio conto non credo che lo chiuderò mai. Sono felice di poter usare TransferWise e anche grato per il servizio “senza frontiere”!

Domande / aiuto?

Se avete domande sulla apertura del conto o il suo utilizzo possiamo sentirci nei commenti. Un grazie di cuore alla nostra community sempre così reattiva, che con le sue risposte ed esperienze dà un enorme contributo!

[Voti: 3   Media: 3.7/5]

Chi scrive qui?

Con questo portale speciale Richard aiuta le persone a trovare i prodotti bancari adatti in patria e all'estero e mostra come utilizzarli in modo ottimale. Potete registrarvi come "fan" e vedere ancora più istruzioni e video.

11 risposte a “Borderless Account”

  1. Emmanuele ha detto:

    Ciao Gregor
    Ti spiego la mia situazione, ho un bordless account con transferwise mi sorge un dubbio se ho obbligo di dichiarare al fisco italiano i possibili guadagni realizzati con la conversione da una moneta all altra tra i vari saldi sul conto a mia disposizione?
    Siccome ho letto nel tuo blog che detenere un conto multivaluta è gratuito e non si ha l obbligo di dichiarare al fisco…volevo avere maggior informazioni al riguardo.grazie del tuo aiuto

    • Anna ha detto:

      Buongiorno,
      questo sito è tedesco e i gestori non conoscono a menadito le complicate leggi fiscali italiane; solo un commercialista può fornirle indicazioni chiare su un tema così nebuloso. In generale, se sul conto di Transferwise non supera mai la soglia di 5000 euro di giacenza media, allora il conto, per legge, non va dichiarato in Italia per forza (non ha l’obbligo) e non rischia sanzioni… se gli importi depositati sul conto sono maggiori, beh, diventa una sua scelta: il fisco difficilmente verrà a conoscenza di un conto di Trasferwise di un normale e tranquillo cittadino, ma se vuole stare tranquillo le conviene dichiararlo.

  2. Richard Banks ha detto:

    Update

    Da alcune settimane ai nuovi clienti viene dato un BE-IBAN (ossia belga). I bonifici all’interno del sistema SEPA sono veloci e hanno lo stesso costo (spesso sono gratuiti) dei bonifici che avvengono all’interno della Germania.
    Oggi, tutti i già clienti, residenti nella zona euro, hanno ricevuto un IBAN belga. Il vecchio DE-IBAN, tedesco, sarà valido per altri 6 mesi. Si consiglia quindi di modificare eventuali modelli di fatture e pagamenti permanenti impostati sul vecchio numero di conto.

    I clienti di TransferWise oggi hanno ricevuto altre due notizie:
    – sono possibili le operazioni di addebito diretto
    – è possibile fare bonifici SEPA con i nuovi IBAN belga.

  3. Antonio ha detto:

    Buonasera, dal punto di vista della visibilità del conto corrente da parte dello stato italiano, mi conviene utilizzare quello belga o quello americano? Grazie

    • Anna ha detto:

      Buongiorno,
      diciamo che non cambia molto, dato che sono entrambi legati ad un unico account Transferwise. Transferwise, che emette la carta del borderless account, non ha una vera licenza bancaria, il che significa che non deve comunicare informazioni sui suoi clienti al fisco italiano (cosa che le banche invece devono fare). Insomma, il conto che lei apre con Transferwise è uno solo, anche se poi può ricevere IBAN di vari paesi (Belgio, USA, Australia…), quindi non fa una grossa differenza cosa usa

  4. Andrea ha detto:

    Buongiorno volevo chiederle il conto Transferwise , potrebbe essere pignorabile dalle istituzioni fiscali dell’Italia. Grazie

    • Anna ha detto:

      Salve,
      Al momento non è pignorabile dalle istituzioni fiscali italiane perché Transferwise non è una vera e propria banca (non ha licenza bancaria)

  5. Agostino ha detto:

    Salve di nuovo ho un altro quesito.

    Transferwise è sicuro? Ho visto che non essendo una banca l’account Trasferwise Non è coperto da nessun fondo europeo di tutela dei depositi fino a 100.000 euro. Tuttavia loro mi rispondono che tengono i fondi al sicuro dislocati in varie banche europee. Ma non sappiamo dove. Inoltre nel malaugurato caso che fallisse chi ci restituirebbe i fondi sui conti? E ce li restituirebbero? Come sapremmo a chi reclamarli… Non ci sono conti a nome dei clienti, ammesso che sapessimo dove li tengono ovvero in che banca. Insomma un conto metterci 100 euro in giacenza e un altro 10.000 o più . Voi che ne pensate … Si può usare come conto corrente europeo per lasciarci soldi in giacenza?
    Non danno risposte chiare i soldi sono protetti? C’è un’assicurazione?
    Grazie
    Saluti

    • Anna ha detto:

      Buongiorno,
      Transferwise non è una banca con licenza, quindi i fondi lì depositati non sono garantiti dal fondo europeo. Detto ciò, Transferwise tiene i soldi dei conti dei suoi clienti separati dai propri conti operativi, quindi se Transferwise dovesse diventare insolvente, i soldi dei suoi clienti sarebbero comunque protetti e il denaro verrebbe restituito. Diverso è se dovesse fallire una delle banche (es. barclays) presso cui Transferwise tiene i soldi. In quel caso, tutto il denaro andrebbe perduto. Per questo motivo, sconsiglio di usare il conto di Transferwise per lasciarci grandi somme in giacenza. Il conto multivaluta è comodissimo e anche molto sicuro, ma non presenta le garanzie di un vero e proprio conto in banca.

  6. Daniele ha detto:

    Salve,

    Sono un cittadino italiano residente in Australia da 7 anni e nei prossimi mesi vorrei lasciare l’Australia e chiudere il mio conto corrente. Non ho attualmente alcun conto corrente italiano e non vivendo in Italia mi risulta difficile aprirne uno.

    Ho appena richiesto la Transferwise Debit Mastercard ed attendo che arrivi per poterla attivare essendo un circuito presente anche qui in Australia.

    L’idea sarebbe quella di chiudere il conto corrente australiano e trasferire tutti i risparmi sul conto transferwise per poi trasferirne una parte su un conto italiano che apriró una volta in Italia.

    Crede sia una buon plan per ridurre al minimo i costi di trasferimento e le eventuali commissioni bancarie?

    Grazie anticipatamente per la risposta

    • Anna ha detto:

      Buongiorno,
      sicuramente è un ottimo piano per ridurre i costi di trasferimento e le commissioni bancarie. Devo solo avvertirla di una cosa: Transferwise non è una banca a tutti gli effetti; è un istituto finanziario che apre conti e carte prepagate, ma deposita questi fondi presso un’altra banca, la Barclays. Questo significa che i soldi da lei depositati presso Transferwise NON sono protetti dal fondo internazionale di garanzia. Il modo in cui Transferwise gestisce i suoi risparmi è sicuramente comodo, sicuro e trasparente, oltre che conveniente, ma le sconsiglio di lasciare grosse somme di denaro sulla carta Transferwise per lunghi periodi. Può usarla come tramite tra il suo conto australiano ed un nuovo conto italiano, ma eviterei di usarlo come conto principale, perchè in caso di fallimento dell’istituto perderebbe tutto.

Scrivi un commento o poni una domanda. Grazie del tuo contributo!

Anzeige
Aprire un conto online

Lo scopo dell’esistenza

Perché mi occupo di questa pagina?
Apertura di un conto bancario in Germania dall'estero.
conosciuta da:
Der Privatinvestor Bayern 1 Travelbook Spiegel Online Wirtschaftswoche Zeit Online